La fregola è un formato di pasta tipico della Sardegna. Sono particolarmente felice di cucinare questo piatto oggi, perchè scorre sangue sardo nelle mie vene e il pensiero va subito a mia madre e mio nonno. Temo che sia quasi impossibile trovare la fregola a Johannesburg, ma potete sostituirla con del couscous a grani grossi, andrà benissimo. Un ringraziamento speciale va ad Ileana e Mercurio per la ricetta.

Ingredienti

350g fregola
200g cozze
200g vongole
200g gamberi
100g gamberetti
100g anelli di calamari
2 tbsp pomodori pelati frullati
200g pomodorini
1 spicchio d’aglio
Prezzemolo
1,5lt brodo vegetale caldo
Olio Evo
Sale

Tempo

45′
\

Difficoltà

Media

Porzioni

4

Procedimento

Prima di tutto lasciate spurgare le vongole in una grande ciotola di acqua salata (un pugno di sale andrà bene). Lasciate in ammollo per 30 minuti, poi scolate le vongole sotto acqua corrente. Eliminate tutte le vongole rotte o aperte. Ripetere l’operazione 2-3 volte. Una volta eliminata tutta la sabbia, mettete da parte le vongole.

Ora pulite le cozze (se non sono già pulite). Eliminate tutte le cozze rotte o aperte. Disponete le cozze in uno scolapasta dentro il lavandino della cunina. Sotto acqua corrente a con l’aiuto di una spugna abrasiva, rimuovete tutte le impurità. Togliete la barba (bisso) ad ogni cozza, impugnandola tra indice e pollice e strappandola via con un colpo deciso. Risciacquare sotto acqua corrente.

Sciacquate anche i calamari, i gamberi e i gamberetti sotto acqua corrente.

Preparate il soffritto. Tritate finemente il prezzemolo. Riscaldate 5 cucchiai di olio evo in una grande padella e soffriggete il prezzemolo e l’aglio spremuto a fuoco basso per 1 minuto.

Tagliate i pomodorini a metà e aggiungili al soffritto. Aggiungete cozze e vongole, coprite con un coperchio e cuocete finchè i gusci non si aprono. Aggiungete i calamari, i gamberi e i gamberetti.  Aggiungete i pomodori pelati frullati e salate a piacimento. Cuocete per 10 minuti a fuoco medio-basso.

Filtrate i succhi in una ciotola, separandoli dal pesce. Rimettete il pesce in padella, alzate la fiamma e sfumate con il vino bianco. Quando l’alcol sarà evaporato, unite di nuovo il sugo che avete messo da parte e spegnete il fuoco.

In un’altra padella, scaldate 3-4 cucchiai di olio evo e tostate la fregola per 1 minuto. Aggiungete qualche mestolo di brodo bollente e mescolate fino a cottura ultimata. Aggiungete brodo ogni volta che necessario.

Condite la fregola con i frutti di mare, un filo d’olio a crudo e prezzemolo tritato.