Senti il profumo della Sicilia ed e il sapore del mare…sarà amore al primo morso con questi seducenti ravioli di spigola!

 

Ingredienti

PER LA SFOGLIA

  • 200g farina 00
  • 200g semola di grano duro
  • 4 uova grandi

PER IL RIPIENO

  • 1kg filetti di spigola
  • 300g patate bollite
  • 1 spicchio d’aglio
  • 40g erba cipollina

 

  • 500g pomodori Pachino
  • capperi, una manciata
  • 1 spicchio d’aglio
  • 200g farina 00
  • 1 melanzana
  • 1 lt olio per friggere
  • sale
  • pepe
  • olio extravergine di oliva
  • basilico fresco

Tempo

1h 30′

\

Difficoltà

elevata

Porzioni

4

Procedimento

RAVIOLI: Bollite le patate in abbondante acqua per 20-30 minuti. Pelatele e schiacciatele in una boule. Lasciate raffreddare.
Tritate finemente l’erba cipollina e mettetela da parte.
Rimuovete pelle e lische dalla spigola e tagliate i filetti in cubetti di 1 cm. 
Riscaldate 4-5 cucchiai di olio extravergine in una padella capiente e soffriggete l’aglio schiacciato per un paio di minuti. Aggiungete il pesce, una presa di sale e cuocete a fuoco medio per 9-10 minuti mescolando spesso. Rimuovete dal fuoco e lasciate freddare.
Preparate la sfoglia per i ravioli come indicato qui.
Ponete le patate, il pesce e l’erba cipollina nella stessa boule e mescolate bene amalgamando tutti gli ingredienti.
Posizionate circa un cucchiaino di ripieno sulla sfoglia e poi un altro alla distanza di 4 cm e così via, fino a formare delle file. 
Una volta esaurita la superficie ricoprite con la seconda sfoglia e assicuratevi che aderisca bene alla prima, premendo con le dita per eliminare l’aria intorno al ripieno e sigillare ogni raviolo. Tagliate i ravioli in quadrati servendovi di una rotella a zig zag. Fate asciugare all’aria per un’ora prima di cuocere.

SALSA: tagliate la melanzana a fette spesse 1 cm. Fatele spurgare in un colapasta, alternando uno strato di melanzane a una manciata di sale grosso. Lasciate riposare per 20 minuti, poi asciugate molto bene con un panno pulito. 
Tagliate le fettine in cubetti di 1 cm e passateli nella farina.
In una casseruola dai bordi alti scaldate l’olio per frittura a fuoco medio e quando sarà ben caldo friggetevi poco alla volta le melanzane, avendo cura di mescolare circa ogni 30 secondi, finchè non saranno ben dorate. Rimuovetele con un mestolo forato e riponetele su della carta cucina. Salate a piacere. Quando avrete finito ponete le melanzane da parte.
Portate a bollore dell’acqua in una pentola dai bordi alti.
Intanto lavate i pomodorini e i capperi e tagliate i pomodorini a metà. 
Scaldate 4-5 cucchiai di olio in una padella capiente e soffriggete uno spicchio d’aglio schiacciato per 2-3 minuti. 
Aggiungete i Pachino e i capperi, le foglie di basilico e cuocete a fuoco medio per 10-15 minuti. Salate a piacere.
Un minuto prima di spegnere il fuoco aggiungete le melanzane fritte e mescolate. Rimuovete il basilico.
Cuocete i ravioli in acqua bollente per 5-6 minuti, quindi scolate e saltateli nel sugo. 
Aggiungete un filo d’olio di oliva, una spruzzata di pepe e basilico fresco.
Buon appetito!